Translate

giovedì 17 maggio 2012



 Aumento del peso scritto nei geni ?



Sicuramente lo stile di vita è fondamentale nel determinare il peso degli individui, tuttavia, vedendo alcune famiglie, in cui tutti sono magrissimi o viceversa grassi, ci si chiede quanto ci sia di genetico nella determinazione del peso delle persone?
Presso il Dipartimento di Genomica alla Kyoto University, in Giappone, è stato condotto uno studio che mette in luce come l’assenza di una proteina chiamata GPR120, nei topi alimentati con una dieta ricca di grassi, fa sviluppare obesità, insulino resistenza e fegato grasso.
In sintesi, questo studio dimostra che il sensore GPR120 ha un ruolo chiave nel rilevamento dei grassi e, quindi, nel controllo del bilancio energetico degli esseri umani e dei roditori.
Questa proteina che, si trova sulla superficie delle cellule dell'intestino, del fegato e del tessuto adiposo ha un ruolo di sentinella che vigila sulla nostra salute e linea, ossia, che ha il compito di monitorare i grassi assunti attraverso il cibo.
La sua attivazione nell’intestino serve a stimolare la produzione degli ormoni anti-fame e la secrezione d’insulina.
Un gruppo di ricercatori inglesi e italiani, inoltre, ha condotto uno studio analogo sulla proteina GPR120, pubblicato poi su Nature.
Questi studiosi dopo aver analizzato il dna di un campione molto ampio di persone, sia obese sia normopeso, hanno individuato una mutazione genetica in grado di alterare la struttura di questa proteina aumentando del 60% la possibilità di diventare obesi.
Essere portatore di tale mutazione genetica, dunque, significa avere più possibilità di ingrassare, tuttavia, non deve essere un alibi per non prendersi cura di sé anzi possiamo ancora considerare alimentazione e attività fisica i principali responsabili del nostro peso.


http://www.ebay.it/itm/TERMOCOPERTA-PROFESSIONALE-ESTETISTA-MASSAGGI-BENESSERE-BELLEZZA-SPA-LETTINO-/150770513387?pt=Massaggio&hash=item231a9f75eb 

Nessun commento:

Posta un commento